Festa di Sant'Antonio Abate (16-17 gennaio 2011, Pignola)

Stampa
Data pubblicazione
sant'antonio

La celebrazione di Sant'Antonio Abate è un rito secolare.

Nella serata del 16 gennaio viene realizzato un grande falò nei pressi della chiesa del santo. La "fanoia" (una pila di fuoco circolare) viene benedetta dal parroco e arde per tutta la notte, vegliata dai devoti. In passato i pignolesi usavano anche portare a casa, in segno di devozione, un po' di brace e qualche tizzone per accendere il fuoco che durava tutto l'inverno. E' la riproposizione del miracolo del Santo che, secondo la tradizione, scese all'inferno a prendere il fuoco per donarlo agli uomini (che ricevevano poi la benedizione).
Il 17 gennaio si tiene la corsa dei cavalli, muli ed anche asini ed è il culmine di un rito. Gli animali riuniti nella piazza ricevono la benedizione e la corsa ha inizio.

La corsa avviene per le strette vie del centro (animali e cavallerizzi compiono tre giri devozionali intorno alla chiesa).


Programma

16 Gennaio 2011

• Ore 15:00 raccolta della legna
• Ore 16:30 accensione del falò
• Ore 18:00 Santa Messa
• Ore 18:30 Processione
• Ore 19:00 Benedizione del fuoco
Animazione serale con musica popolare
Piatti tipici Cavatelli e fagioli e vino paesano

17 Gennaio 2011

• Appuntamento in piazza
Celebrazione delle funzioni religiose
• Ore 12:00 corsa degli asini, muli e cavalli
• Ore 13:15 inizio del carnevale
• Ore 13:30 premiazione dei fantini in Piazza
• Ore 16:30 incontro in Piazza Vittorio Emanuele per inizio sfilata di Carnevale.

Seguici su:

facebook  youtube  facebook

Utenti online

Abbiamo 56 visitatori e nessun utente online

Questo sito web utilizza cookie tecnici per migliorare l'esperienza degli utenti e cookie di terze parti. Cliccando in qualsiasi link di questa pagina l'utente acconsente all'uso di cookie. Per aver maggiori informazioni sui cookie e su come cancellarli, guarda la nostra Pagina sulla privacy e i cookie.

Accetto i cookie da questo sito

EU Cookie Directive Module Information